Vattene pure!

Scritto da Alberto Cassani domenica 9 settembre 2007 
Archiviato in Festival

Era il titolo con cui Tuttosport salutava la cessione di Ian Rush dalla Juventus al Liverpool nell’agosto del 1988. E’ giusto utilizzarlo nuovamente per salutare la fine del mandato di Marco Müller come Direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e far sapere al mondo che sarebbe molto meglio non ritrovarselo ancora seduto nella stessa poltrona l’anno prossimo.

E’ vero che in quattro anni Müller ha corretto molti dei problemi organizzativi del biennio di De Hadeln, ma la qualità dei film presentati è sempre stata mediamente bassa, l’attenzione dei selezionatori nei confronti del cinema orientale è stata eccessiva e i palmares hanno dimostrato tutta l’influenza che il direttore ha imposto sul lavoro delle giurie, finendo per non premiare mai le pellicole migliori del concorso. E se può anche andare il Leone d’Oro a “Vera Drake” nel 2004 (pur in una competizione che vedeva anche “Mare dentro“, “Il castello errante di Howl” e “Ferro 3“), gridano allo scandalo la vittoria di “Brokeback Mountain” su “Good Night and Good Luck.“, di quella porcata di “Still Life” sul capolavoro “Nuovomondo” e ora del mediocre “Lussuria” su film come “Io non sono qui“, “In the Valley of Elah” e “12” (e anche “La graine et le mulet“, a quanto mi dicono).
Il fatto che un regista medio come Ang Lee porti a casa due Leoni d’Oro in tre anni e lo sconosciuto Zhang-ke vinca due premi in due anni la dice lunga su quanto sia stato stretto il giogo imposto da Muller alle giurie. Non è un caso che l’annuncio della vittoria di “Lussuria” sia stato accolto in sala stampa da una fragorosa salva di fischi. Così come lo è stato quello della Coppa Volpi a Brad Pitt, che fa il paio con quella di Ben Affleck dell’anno passato.

Venga chi vuole, a Venezia, e vada dove vuole, Müller, basta che l’anno prossimo stia lontano dal Lido.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Percorsi tematici



Commenti

Lascia un commento




Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.